Valloria (IM), il paese delle porte dipinte

Valloria (IM), il paese delle porte dipinte

Pochi tornanti ben assestati ci allontanano in un attimo dal lungomare di Imperia. La tentazione di fermarci a Dolcedo è grande: il suo magnifico ponte medievale e la bicromia bianconera dei suoi ciottoli sono già gran trofeo per noi turisti e Valloria, il borgo delle porte dipinte, sembra ancora impervio... Continua »
Albenga (SV)

Albenga (SV)

Fuggivamo da Alassio, dal suo traffico impazzito, dal suo frastuono. E, un po’ avviliti, avevamo già deciso di rinunciare alla sosta preventivata ad Albenga temendo che a fama simile corrispondesse uguale confusione. Poi, dall’autostrada, le torri medievali protese al cielo della cittadella ci sono sembrate frecce verticali, veri e propri segnaposti di bellezza da... Continua »
Il ristorante La Fazenda a Camporosso (IM)

Il ristorante La Fazenda a Camporosso (IM)

Bisognava arrivare fin qui, a La Fazenda, nel punto più estremo d’Italia, a Camporosso (IM), a due passi dal confine francese, per mangiare cibo napoletano come Dio comanda. La gestione di La Fazenda è familiare e il giovane chef, Alessandro Frasca, è di quelli bravi davvero. E non solo in cucina,... Continua »
Il Villaggio Colombo ad Andora (SV)

Il Villaggio Colombo ad Andora (SV)

Al Villaggio Colombo di Andora abbiamo trascorso tre giorni incantevoli. Il nostro villino era un gioiello di design e funzionalità: letto e cuscini comodissimi, cucina spaziosa, bagno accogliente, panorami paradisiaci. Entrare e sentirsi a casa propria è stato immediato, grazie anche alle siepi armoniose, che, discrete, circondano ogni bungalow e... Continua »
Colla Micheri (SV)

Colla Micheri (SV)

Colla Micheri mi è valso un pranzo di pesce. Quella mattina Marco non aveva alcuna voglia di accompagnarmi a visitarlo. “Ma come?” obiettava” Siamo a due passi da località celeberrime al mondo e ci perdiamo su alture sconosciute in base alle suggestioni di un nome?”. Io, però, ambivo a Colla... Continua »
Montemarcello (SP)

Montemarcello (SP)

A Montemarcello proseguire non è stato più possibile. La meta, disattesa, era più giù, dall’altro lato del monte, nella Liguria più turistica. Durante l’itinerario, però, la bellezza senza tempo di Montemarcello, uno dei borghi più belli d’Italia, ci ha avvinto come una malia: la macchina non ci è servita più,... Continua »