Il ristorante Il Cervo a Decontra di Caramanico Terme (PE)

Il ristorante Il Cervo, specializzato in selvaggina, è la prima attrazione, dopo il panorama, di una piccola frazione di Caramanico, Decontra, in bella posizione fra i boschi.
Nonostante il bacino di utenza sia ridottissimo, si fa la fila per mangiare qui di domenica.

Un team giovane e gentile
La cucina, pur genuina e spesso squisita, non è l’unica sirena di questo locale; ancor più rimarchevole mi è sembrato il sorriso granitico dei giovani gestori, che non vien meno neanche quando ai più scapperebbe la pazienza.
Noi, per esempio, avevamo proprio torto quando abbiamo chiesto ragione di un conto che non ci tornava, eppure nessuno è parso insofferente o spazientito nel rifare con noi il consuntivo di un pranzo vario e abbondante.

E dire che il nostro non era un tavolo facile: due bambine, una celiaca, grande indecisione nelle scelte, opzioni del menu tutte diverse.

L’agnello cacio e ova del ristorante Il Cervo di Caramanico

I prezzi
Dato che i singoli prezzi erano piuttosto bassi, abbiamo chiesto in tavola ciò che avrebbe sfamato comitive ben più numerose. Per questo siamo andati via con i vassoietti da asporto pieni, ma con il portafogli più vuoto di quanto avevamo preventivato.
In sette abbiamo speso 167 euro.
Ne è valsa assolutamente la pena, però.

Il menu
Gli antipasti del Cervo soddisfano due persone: più che il farro speziato con la curcuma, ci hanno convinto i prodotti della tradizione (un’ottima bresaola con rucola e parmigiano, abbondante prosciutto, salami di più tipi, pecorini stagionati a fosso e a grotta e, per chi sceglie il tagliere di formaggi, anche mozzarella filante su pane di segale).

Due porzioni di formaggio al ristorante Il Cervo di Caramanico

Per primo, vi consiglio i miei ravioli di ricotta conditi con carne di cervo: ripieno ottimo e condimento particolare. Più ordinarie mi sono parse le fettuccine di cinghiale scelte da Marco.
Il vero punto di forza del ristorante Il Cervo sono però le carni: squisito il cif ciaf con i peperoni, delizioso lo spezzatino di capriolo con funghi, all’altezza della fama del locale anche l’agnello, sia preparato in salsa “cacio e ovo” sia cotto alla brace con contorno di patate all’antica.

Cif Ciaf con peperoni al Ristorante Il Cervo di Caramanico
Spezzatino di capriolo al ristorante Il Cervo di Caramanico

Il caminetto acceso e la sala in legno, buia come spesso nelle case del passato, contribuiscono a creare l’atmosfera calda ed ovattata caratteristica del Ristorante Il Cervo.

Se hai gradito quel che hai letto, regalami un sorriso cliccando “mi piace” sulla mia pagina Facebook

Nella pagina “I luoghi che ho visto” troverai tutti i luoghi che ho raccontato sul blog.

Se cerchi ispirazione, ti invito a visitare anche la pagina Ristoranti e pizzerie 

Precedente Città Sant'Angelo (PE) Successivo La Valle e l'Eremo di Santo Spirito a Roccamorice (PE)