Crea sito

La trattoria Posto 10 a Teramo

La trattoria Posto 10 a Teramo, ovvero l’importanza di avere un buon indirizzo in tasca.

Ci sono dei momenti nella vita in cui non si può sperimentare.

Hai ospiti da stupire? Ricorrenze da festeggiare?

Non puoi scegliere a caso: il ristorante che enfatizzerà le tue emozioni deve essere sicuro, fidato, e incarnare una storia di successo.

Ieri è stato l’ultimo giorno di zona gialla per l’Abruzzo.

Da ottobre, la ristorazione da noi ha funzionato solo sei giorni, cinque dei quali feriali.

Non si vede la fine delle nuove restrizioni.

Andare a pranzo fuori, cioè fuori comune, aveva il sapore agrodolce della nostalgia che già preludeva a un nuovo rimpianto.

Volevamo così un locale di sostanza, allegro (tutto in rosso, dai coperti alle pareti, in onore del Teramo calcio), imprevedibile

Antipasto di mare alla trattoria Posto 10 di Teramo

I motivi di una scelta

Abbiamo scelto Posto 10 a Teramo, che, prima della pandemia, doveva essere prenotato con congruo anticipo.

In questi tempi grami, quando restrizioni politiche, economiche, sanitarie tolgono la voglia di godersi la vita, è bastano uno squillo la sera precedente.

Posto 10 è una trattoria di pesce nascosta in un vicolo del centro storico teramano.

E quando scrivo trattoria di pesce intendo che si serve esclusivamente pesce, freschissimo e praticamente senza condimenti.

Niente patatine, fagiolini, pomodorini, contornini vari.

Solo pesce.

Pesce fresco, comprato la mattina al mercato di San Benedetto del Tronto

Posto 10 offre per 25 euro un ricco menu tutto compreso, che si gode dall’inizio alla fine e si digerisce facilmente proprio perché non ci sono salsine ad appesantire le portate.

Il pasto

Appena ci siamo seduti, prima ancora di ordinare le bevande, ci sono state offerte alici fritte, a cui hanno fatto rapidamente seguito bruschette con salmone e una goccia di aceto balsamico e una ricca insalata di mare.

Tutto più che gradevole, ma il vero pezzo forte sono i primi.

Gli gnocchetti allo scoglio di Posto 10, infatti, sono rinomati oltre i confini provinciali per la leggiadria dell’abbinamento: il pesce sopravanza in quantità gli gnocchi, che per di più sono particolarmente leggeri e delicati.

Gli gnocchetti allo scoglio di Posto 10

Il guazzetto che segue è memorabile: presentato in una padellona da competizione, serba al suo interno ogni ben di Dio.

Eravamo già sazi quando è arrivata la frittura. Si tratta di pesci poveri, parcamente impanati e proprio per questo saporiti e leggeri.

Non ho fatto neanche in tempo a rammaricarmi per l’assenza degli spaghetti alle vongole, altro cibo cult del locale, che ci sono stati serviti. Non meravigliatevi: appunto perché l’ingrediente pressoché unico è il pesce, a Posto 10 non si fanno gerarchie fra portate, ma tutto arriva anarchicamente al tavolo secondo l’estro della cuoca e i tempi della cucina.

Questo comporta un inaspettato valore aggiunto: a Posto 10 non troverete traccia di snob.

Agli altri tavoli, persone veraci come noi. E, in queste condizioni, l’allegria è garantita!

Se hai gradito quel che hai letto, regalami un sorriso cliccando “mi piace” sulla mia pagina Facebook

Se cerchi ispirazione, ti invito a visitare anche la pagina Ristoranti e pizzerie

Pubblicato da Benedetta Colella

Sono Benedetta, quarantenne aquilana innamorata del mondo. Per contatti e collaborazioni, potete scrivermi a benedettacolella(at)gmail.com