La casa di Marlurita a Pacentro (AQ)

La casa di Marlurita a Pacentro (AQ)

Chi è sazio non crede alla fame. Chi vive fra gli agi non crede alla veridicità di La casa di Marlurita a Pacentro. Figurarsi, nel 1978! Come si poteva vivere nel 1978 senza lampade e senza servizi igienici, senza mobili e senza pavimenti? Si poteva, se si era nel numero... Continua »
Il museo della cultura operaia a Bussi sul Tirino (PE)

Il museo della cultura operaia a Bussi sul Tirino (PE)

Nemo propheta in patria. Ovunque, tranne a Bussi sul Tirino. Qui l’amministrazione ha avuto un’idea da emulare: un museo di manufatti locali che è un tempio al genius loci. Che il centro culturale di conservazione storica di cultura operaia sia un’ode alla collettività si capisce fin dall’esterno, dove collage di... Continua »
Il Museo del Presepio ad Atessa (CH)

Il Museo del Presepio ad Atessa (CH)

Al Museo del presepio di Atessa non si va solo a lenire il rimpianto per l’atmosfera natalizia che ha ingentilito l’aria fino a poco fa. Non resterà soddisfatto esclusivamente chi cerca ispirazioni per il proprio presepe domestico o chi ama in ogni stagione l’umiltà dell’arte presepiale, l’unica che davvero democraticamente... Continua »
Il museo delle scienze di Mallnitz (BIOS NationalPark Zentrum)

Il museo delle scienze di Mallnitz (BIOS NationalPark Zentrum)

A Mallnitz rinvenni dal sonno comatoso in cui ero piombata non appena partiti da Hermagor. E provai una delle emozioni più intense della mia vita. Mi sembrò di essere dentro un portagioie: i monti a picco erano pareti verdi, il cielo plumbeo era minaccioso coperchio, le tipiche case in legno... Continua »
Crecchio (CH)

Crecchio (CH)

“Quando Crecchio vuò crecchià, la provincia fa tremà” ci ha detto una nonnina del paese, incredula di fronte alla pacifica invasione di una’ottantina di amici di Borghi D’Abruzzo, capitanati dal presidente, Raffaele Di Loreto, e dall’amministratrice provinciale, Carmela D’Ottavio E domenica Crecchio crecchiava per davvero, nel sole sfolgorante di una... Continua »
La casa di Jadeva a Scontrone (AQ)

La casa di Jadeva a Scontrone (AQ)

La chiamano “la casa di Jadeva“, perché fu Eva, ricca e bizzarra signora del luogo ad abitarla e arredarla parsimoniosamente nella prima metà del Novecento, ma fu Anna, la nuora, a cederla al comune di Scontrone perché ne facesse il luogo di memoria e incanto che è oggi. Le stanze... Continua »
Mateureka, il Museo del Calcolo di Pennabilli (RN)

Mateureka, il Museo del Calcolo di Pennabilli (RN)

A Mateureka, il museo del calcolo di Pennabilli, mi sono divertita come una bambina. Ero entrata per accompagnare Marco, il vero appassionato di scienze in famiglia, ma alla fin fine sono stata io ad attardarmi il più possibile. Nel comune della poesia, un museo non è un contenitore di reperti. Oserei... Continua »
Il Museo Sannitico A. De Nino di Alfedena (AQ)

Il Museo Sannitico A. De Nino di Alfedena (AQ)

No, Silla non ci riuscì. Non riuscì a cancellare dalla faccia della Terra i Sanniti Pentri, popolazione fiera e istruita che più volte umiliò sul campo le truppe Romane fino alla disfatta delle Forche Caudine. Non ci riuscì neppure ordinando che gli uteri delle donne del Sannio venissero strappati e... Continua »
Il Museo della Grande Guerra (Museum 1915-18) a Kötschach-Mauthen

Il Museo della Grande Guerra (Museum 1915-18) a Kötschach-Mauthen

Sorridevo, lo vedete, all’ingresso del museo della grande guerra (Museum 1915-18) di Kötschach-Mauthen. Stavo realizzando un sogno: rileggere dal punto di vista austriaco una delle pagine più sofferte della nostra storia. Non sorridevo più tre ore dopo, riemergendo turbata da un viaggio nell’orrore reso ancor più agghiacciante dall’asetticità dell’istallazione museale.... Continua »
Le stanze segrete di Vittorio Sgarbi

Le stanze segrete di Vittorio Sgarbi

Si è introdotti a Le stanze segrete di Vittorio Sgarbi attraverso un percorso ad orologeria: parcheggio coperto a valle, funicolare gratuita che si innalza fino al centro offrendo un panorama abbacinante dell’entroterra marchigiano, ulteriori scale mobili, breve passeggiata per il corso armonioso e ben curato di Osimo, arrivo in piazza... Continua »
Il museo delle conchiglie a Cupra Marittima (AP)

Il museo delle conchiglie a Cupra Marittima (AP)

Al museo delle conchiglie di Cupra Marittima ho scattato 120 fotografie: è stata una prova di grande moderazione da parte mia, se si considera che sono esposti oltre 900.000 reperti e che altri 11 milioni di esemplari sono custoditi nei depositi. Sono cifre da capogiro, che fanno del museo delle conchiglie... Continua »
Il museo più giovane d’Italia: il MUNDA di L’Aquila

Il museo più giovane d’Italia: il MUNDA di L’Aquila

  Il MUNDA di L’Aquila è la versione smart del Museo Nazionale D’Abruzzo, chiuso per sisma sei anni e mezzo or sono, ed è, ad oggi, il museo più giovane d’Italia. Il ministro Franceschini lo ha inaugurato una settimana fa, il 19 dicembre 2015, ancora in fieri. Mancano i pannelli... Continua »
Il museo di rievocazione storica a Mondavio (PU)

Il museo di rievocazione storica a Mondavio (PU)

Il museo di rievocazione storica di Mondavio nasce su un falso storico: la rocca roveresca che lo ospita, infatti, aveva un ruolo difensivo e molte delle scene di vita rinascimentale felicemente riprodotte nei cinque piani del maniero lì non accaddero mai. Il lussuoso pranzo del quarto piano, ad esempio, piccolo... Continua »
Il museo del sidecar a Cingoli (MC)

Il museo del sidecar a Cingoli (MC)

Se il museo del sidecar di Cingoli ha entusiasmato me, del tutto disinteressata ai motori, chiunque provi un’attrazione anche minima per la storia della velocità trascorrerà qui un pomeriggio indimenticabile. Il nostalgico sarà avvolto da una malinconia dolceamara; il curioso avrà di che strabuzzar gli occhi; l’appassionato di storia e... Continua »
La Cava Museo di Fantiscritti (MS)

La Cava Museo di Fantiscritti (MS)

La Cava Museo di Fantiscritti è quasi del tutto all’aperto, in una zona sacra ai cavatori: sorge qui il tempio di una Madonna dei minatori finemente scolpita e meta di pellegrinaggi a piedi anche ai giorni nostri. Alla base della statua, bassorilievi finissimi illustrano le condizioni di vita disagiate e testimoniano... Continua »
Il NACT (Nina Arti Creative Tessili) di Civitella del Tronto (TE)

Il NACT (Nina Arti Creative Tessili) di Civitella del Tronto (TE)

Il NACT (Nina Arti Creative Tessili) è un museo delizioso. Non te lo aspetti a Civitella del Tronto, uno dei borghi più belli d’Italia, consacrato dall’architettura e dalla storia alle vicende militari; non prevedi che, tra mura possenti e armi mortali, si annidi questa enclave di frivola leggerezza che ha... Continua »
Il museo Cavallone easy di Taranta Peligna (CH)

Il museo Cavallone easy di Taranta Peligna (CH)

Cavallone easy: tutto il fascino delle grotte del Cavallone a chilometro (e sforzo) zero. Un tempo visitai anche io le grotte del Cavallone, quelle vere: lo feci con il cuore in gola, un po’ per l’emozione derivata dal fascino intenso di questo viaggio nel cuore della terra, un po’ per... Continua »
Il museo Swarovski a Wattens (Innsbruck)

Il museo Swarovski a Wattens (Innsbruck)

Il museo Swarovski di Wattens, a due passi da Innsbruck, è il Paese delle Meraviglie per Alici di tutte le età. Lì, mentre l’eterno miracolo della rifrazione delle luci si ripete in composizioni sempre più ardite, si perde la cognizione del tempo e dello spazio. Già dall’esterno si intuisce l’impostazione... Continua »
Il museo degli ex voto a San Gabriele (TE)

Il museo degli ex voto a San Gabriele (TE)

Non avete bisogno di ticket per visitare il museo degli ex voto a San Gabriele dell’Addolorata. Vi basta salire due rampe di scale, o, se siete pigri o temerari, tentare l’avventura con un inquietante ascensore ipervibrante, destinato in realtà solo ai bisognosi e utilizzato quindi un po’ abusivamente da noi.... Continua »
Il MAM, Scultura Viva a San Benedetto del Tronto (AP)

Il MAM, Scultura Viva a San Benedetto del Tronto (AP)

C’erano le stelle e spirava una piacevole brezza estiva quando per la prima volta ho attraversato il molo del MAM (Museo all’Aperto sul Mare) di San Benedetto del Tronto (AP) L’oscurità amplificava le percezioni e mi chiedevo ammaliata quanto sarebbe stato bello passeggiare ammirando le sculture in travertino che, illuminate dalla... Continua »