La Cava Museo di Fantiscritti (MS)

WP_20150721_030La Cava Museo di Fantiscritti è quasi del tutto all’aperto, in una zona sacra ai cavatori: sorge qui il tempio di una Madonna dei minatori finemente scolpita e meta di pellegrinaggi a piedi anche ai giorni nostri.

Alla base della statua, bassorilievi finissimi illustrano le condizioni di vita disagiate e testimoniano al contempo la devozione dei lavoratori del marmo.

La Madonna di Fantiscritti
La Madonna di Fantiscritti

La riscossione dell’obolo per l’ingresso, un solo euro, è affidata ad una cassettina in cartone appoggiata alla meno peggio davanti al cancello e, ahimè, spesso ignorata dai turisti, per fretta più che per avarizia.

La Cava Museo di Fantiscritti è opera di una sola mente e di un solo braccio, quelli di Walter Danesi.

È concepito come un viaggio nel tempo.

Nella zona in piano sono riprodotte le prima attestazione di vita e lavoro fra le Alpi Apuane, a partire dal bassorilievo che dà il nome alla località di Fantiscritti, nella zona in salita si esemplificano le tecniche moderne.

Particolare non trascurabile, i vari bozzetti di vita vissuta sono scolpiti in marmo a grandezza spesso naturale: dal carretto tirato dai buoi alle seghe moderne, tutto è testimoniato con statue marmoree che abbagliano per il loro candore.WP_20150721_032

In un angolo, una catapecchia in legno riproduce l’abitazione tipica del cavatore: un open space in cui tavola, letto, camino e utensili sono circoscritti in pochissimi metri quadri. Tutto è lindo, però, tutto è in ordine in barba alla polvere che, su strada non battuta, si alza in continuazione e irrita gli occhi più sensibili.

WP_20150721_031E se viene voglia di riportare a casa un po’ di quel mondo, un simpatico punto shopping all’uscita diletta gli occhi senza straziare il portafogli.

Per conoscere la nostra avventura su fuoristrada alle cave di Fantiscritti, clicca qui.

Se hai gradito quel che hai letto, regalami un sorriso cliccando “mi piace” sulla mia pagina Facebook.

Precedente Tour in 4x4 alle cave di Fantiscritti (MS) Successivo Love & the city. L'amore ai tempi dell'Expo di Lidia Di Simone (35/2015)