Campodimele (LT)

Campodimele (LT)

 Dall’acropoli di Campodimele le foreste dei monti Aurunci paiono accavallarsi come onde di un verde mare in tempesta. In quest’oasi di roccia fra i boschi, fra l’aria buona e il cielo terso di un luogo che non conosce inquinamento, aspiriamo a pieni polmoni salute e vigore. Campodimele è la patria... Continua »
Itri (LT)

Itri (LT)

Non ho visitato Itri. Ne avevo tutte le intenzioni, ma non l’ho fatto. Più sinceramente, avrei dovuto scrivere che non ce l’ho fatta. Quel castello perfettamente restaurato, disteso sulla collina come un gattone che si stiracchia, aveva stimolato la mia fantasia anche prima di rallegrarmi la vista. Il centro storico... Continua »
Sperlonga (LT)

Sperlonga (LT)

È una perla, Sperlonga. Lo so bene che l’etimologia non è questa, dato che la cittadina ha preso il nome dalla spelunca, la grotta di Tiberio che si apre al termine della lunga spiaggia dorata, ma il colore bianco delle case, le vecchie mura che la cingono come una conchiglia... Continua »
Le Acquevive di Taranta Peligna (CH)

Le Acquevive di Taranta Peligna (CH)

Acquevive, di nome e di fatto. Guardate bene le foto e poi rispondete d’istinto: che vuol dire CH? Risposta sbagliata: CH non sta per Svizzera. E allora, dov’è Taranta? No, non siamo nella verde Austria. E neppure nel ridente Trentino. Questo Eden in terra è tutto abruzzese: in provincia di... Continua »
Il museo Cavallone easy di Taranta Peligna (CH)

Il museo Cavallone easy di Taranta Peligna (CH)

Cavallone easy: tutto il fascino delle grotte del Cavallone a chilometro (e sforzo) zero. Un tempo visitai anche io le grotte del Cavallone, quelle vere: lo feci con il cuore in gola, un po’ per l’emozione derivata dal fascino intenso di questo viaggio nel cuore della terra, un po’ per... Continua »
Il castello di Ortona (CH)

Il castello di Ortona (CH)

Quando il sole scalda e il mare culla, il cast di Ortona sembra davvero un’oasi di pace. Ed effettivamente, fra quelle mura che suggerirebbero scenari bellici, non c’è mai stata guerra. Dalle feritoie che merlettano i bastioni non è stato sparato un solo colpo di cannone. Anzi, i cannoni richiesti... Continua »
Il Santuario della Madonna d’Appari a L’Aquila

Il Santuario della Madonna d’Appari a L’Aquila

Il Santuario della Madonna d’Appari è la Cappella Sistina d’Abruzzo. Lo era in passato: nel Quattrocento, quando committenti danarosi commissionarono un ciclo di affreschi sulla storia di Maria, nel Cinquecento, quando altre maestranze meno virtuose fissarono sulle pareti del nuovo lotto le immagini degli apostoli, nei secoli successivi, quando ulteriori... Continua »
Il santuario di Castelpetroso (IS)

Il santuario di Castelpetroso (IS)

Il Santuario di Castelpetroso (IS) è una macchia di marmo che si staglia nel verde della foresta. Conserva il fascino solitario della cattedrale nel deserto; Isernia, con il suo cemento e i suoi centri commerciali, è dietro l’angolo, ma sembra mille miglia distante da quest’oasi di spiritualità. Quando l’andirivieni di... Continua »
Arquà Petrarca (PD)

Arquà Petrarca (PD)

Sono arrivata ad Arquà Petrarca, uno dei Borghi più Belli d’Italia che è anche Bandiera Arancione, in preda a un delirio letterario. In macchina declamavo poesie, mi agitavo vinta dall’emozione, mi imprimevo nello sguardo la dolcezza dei Colli Euganei, la mitezza della natura, l’amabilità dei luoghi che Francesco Petrarca scelse come... Continua »
Il santuario di San Gabriele dell’Addolorata (TE)

Il santuario di San Gabriele dell’Addolorata (TE)

Il Santuario di San Gabriele dell’Addolorata è la punta di diamante del turismo religioso abruzzese. Nel suo “1001 monasteri e santuari in Italia da visitare almeno una volta nella vita” Chiara Giacobelli lo presenta come la quindicesima meta religiosa al mondo. In effetti, tutto è concepito per ospitare grandi folle:... Continua »
Sorrento (NA)

Sorrento (NA)

Torno a Sorrento, come mi chiede la canzone. Non ho girato tutto ‘o munno, ma di scorci marittimi ugualmente belli, o addirittura più caratteristici, ne conosco più di uno, con buona pace di Ernesto de Curtis, che ha scritto una delle più struggenti canzoni del repertorio napoletano vantando appunto l’incomparabile... Continua »
Amalfi (SA)

Amalfi (SA)

Amalfi ci apparve lì sul mare, incastonata fra le rocce. Qualche minuto prima la scogliera si gettava fra le onde aspra, bellissima e spopolata; il tempo di scambiare due battute sulla selvaggia malia di quel lembo di terra inconquistata dall’uomo e già le rocce si addolcivano e un porticciolo balenava... Continua »
Il campo di concentramento di Dachau in Baviera

Il campo di concentramento di Dachau in Baviera

Non dovrebbe più sorgere il sole a Dachau. Gli alberi non dovrebbero crescere, gli uccelli non dovrebbero cantare, gli uomini non dovrebbero ridere. Solo così, forse, si potrebbe serbare il dolore di una tragedia avvenuta fra le mura del campo di prigionia, al centro di una città in cui nessuno... Continua »
Il campanile sommerso di Curon Venosta (BZ)

Il campanile sommerso di Curon Venosta (BZ)

Nel lago di Resia si erge tra acqua e cielo la sommità del magnifico campanile sommerso di Curon Venosta, affondato insieme al suo villaggio quando alcuni magnati dell’energia stabilirono, negli anni Cinquanta, che proprio in quella valle ai confini con l’Austria, circondata da alte vette e irrigata da molti ruscelli,... Continua »
Il MAM, Scultura Viva a San Benedetto del Tronto (AP)

Il MAM, Scultura Viva a San Benedetto del Tronto (AP)

C’erano le stelle e spirava una piacevole brezza estiva quando per la prima volta ho attraversato il molo del MAM (Museo all’Aperto sul Mare) di San Benedetto del Tronto (AP) L’oscurità amplificava le percezioni e mi chiedevo ammaliata quanto sarebbe stato bello passeggiare ammirando le sculture in travertino che, illuminate dalla... Continua »
Ascoli Piceno by night

Ascoli Piceno by night

Sabato sera abbiamo annusato Ascoli Piceno. Da troppo non uscivamo dopo cena, l’ora ideale, secondo me, per scoprire una città: senza la tentazione dello shopping, senza le sirene di musei o pinacoteche, senza le lusinghe di bar e pizzerie quel che rimane sono le strade, le case, le chiese e... Continua »
Dinoland, il mondo dei dinosauri a Caprara (PE)

Dinoland, il mondo dei dinosauri a Caprara (PE)

  Dinoland, the world of dinosaurs: la più grande mostra di dinosauri d’Europa. Cinquantacinque riproduzioni di animali preistorici, in scala spesso 1:1, vagano per l’Europa in un’esposizione itinerante che ha già toccato le principali città dell’UE e che, giunta in Italia, è approdata al Parco Acerbo di Caprara d’Abruzzo (PE),... Continua »
Konigsee: un fiordo in Baviera

Konigsee: un fiordo in Baviera

Konigsee, il lago dei re, è il posto che nel 2014 mi ha regalato più emozioni e il post con cui voglio salutare l’anno vecchio e accogliere il nuovo. Eravamo in Baviera, al confine con il Salisburghese. Il telefonino sembrava impazzito: i saluti del gestore telefonico si intervallavano a distanza... Continua »
Luci d’Artista a Salerno

Luci d’Artista a Salerno

Io sono come quei bambini che smontano il giocattolo per capire come funziona e poi piangono perché non riescono a ricostruirlo. Sognavo Salerno e le sue Luci d’Artista da almeno un anno, da quando, cioè, vidi su Facebook le foto di un’amica di lì. Ieri, 27 dicembre 2014, sfidando i... Continua »
Castel di Tora (RI)

Castel di Tora (RI)

Castel di Tora domina il lago Turano e ne è dominato. Il rapporto fra acqua e paese è biunivoco: se è vero che dall’alto della collina lo sguardo si espande fino ai confini fra terra e lago, non è errato sostenere che la bellezza dei belvedere schiaccia nel ricordo ogni... Continua »